• Regionali Carmelo Pino
  • H20 L'acqua
  • milauto
  • Carmelo Pino
  • alioto farmacia
  • milauto

  • CAF Milazzo 1
  • Officine 1
  • banner catalano
  • Caf Milazzo 2
  • officine 2
  • Luci A Sud

  • Milauto

Milazzo - politica

Milazzo. Questione Migranti. Il Consiglio ribadisce il no a Fiumarella, il Sindaco conferma il sito e lo dichiara scelta politica.

Nonostante la temperatura elevata e la giornata di agosto, il Consiglio Comunale di Milazzo non si ferma ed affronta ancora una volta la questione relativa all'alloggiamento dei 20/25 Migranti in arrivo in città.

Dopo il precedente consiglio comunale, nel quale unitariamente si era dato mandato al Sindaco della città di individuare soluzioni alternative a Fiumarella attraverso l'istituzione di un tavolo tecnico, il civico consesso è stato quasi obbligato a riunirsi per ribadire e reiterare al Sindaco la necessità di valutare, insieme a sua Eccellenza il Prefetto di Messina, le alternative che sono state individuate sia dai consiglieri che dal Comitato dei Cittadini di Fiumarella, anch'esso impegnato ad evitare che la scuola della zona si trasformi in un rifugio permanente di migranti senza averne le caratteristiche ed immerso in una zona a servizi zero.

Sembra quasi che il Sindaco, il quale ha dichiarato di non avere saputo nulla della mozione per ben sette giorni dopo l'approvazione, abbia ormai tratto la sua decisione e su quella vada avanti. Lo si capisce da come si è premurato di convocare i consiglieri due settimane fa con un preavviso di pochi minuti e di come nel breve volgere di alcune ore abbia "obbligato" ad un confronto in Prefettura nel quale, solo per il Comitato e per i rappresentanti del Consiglio, il Prefetto ha concesso una breve dilazione per cercare soluzioni diverse. Lo si comprende chiaramente quando prende la parola. Una strenua difesa del Prefetto, a tratti oltre la giusta e dovuta considerazione istituzionale quando interrompe l'intervento dell'Avvocato Zappia accusato dal Sindaco di andare oltre il consentito nelle dichiarazioni, una cortina con il consiglio comunale dal quale, dichiara, non prende lezioni soprattutto in materie che non sono di competenza del Consiglio, dal quale non accetta intromissioni e suggerimenti. La distanza con l'aula è ormai incolmabile anche se a difesa della posizione amministrativa ieri si contavano 8 consiglieri su 22. Pochini per continuare a "dettare legge" come ha fatto fino ad oggi. Con la (ex?) maggioranza che mal sopporta il ruolo invertito di chi deve accettare le regole della democrazia. per la prima volta ieri si è sottolineato in aula quanto accaduto nella riunione dei Capigruppo, con i relativi distinguo anche all'interno degli stessi gruppi. 

Le soluzione individuate  vanno vagliate da chi ha la rappresentanza legale dell'Ente, il Sindaco e da chi ha il dovere di dare ai Migranti la migliore collocazione possibile. Dopo sette giorni dalla segnalazione delle soluzioni individuate però, l'Amministrazione non si è mossa ed anche dalla Prefettura non sono giunte più notizie in merito ad eventuali verifiche sulle strutture da prendere in considerazione. Sembra quasi segnato il destino della Scuola di Fiumarella come centro di accoglienza per i 20/25 Migranti in arrivo. La scelta del sito, ha dichiarato il Sindaco, è venuta dal primo cittadino che ha sottolineato come lui con i privati (ma l'Ipab è un privato?) non ha intenzione di aprire trattative. 

La storia sembra segnata da una scelta politica fortemente rivendicata dal Sindaco e che i cittadini di Fiumarella, oltre ad almeno 14 consiglieri comunali, non hanno proprio gradito. 

Articoli relazionati

Nessun articolo relazionato


REDAZIONE

Pippo Midili

Pippo Midili

Direttore responsabile
Gianfranco Pensavalli

Gianfranco Pensavalli

 
Fortunato Marino

Fortunato Marino

Gianpaolo Piccolo

Gianpaolo Piccolo

Reparto Sport
Simone Barbaro

Simone Barbaro

Rubriche
Francesco D'Amico

Francesco D'Amico

Fabio Piccolo

Fabio Piccolo

Rossella Trimarchi

Rossella Trimarchi

Milena Cascio

Milena Cascio

Gianni Fantoni

Gianni Fantoni

Web architect
Laura Sidoti

Laura Sidoti

Graphic Designer
Dario Massi

Dario Massi

Digital Strategist, SEO

 


© 2015 - 2016 - All rights reserved - Associazione "Il Diario Metropolitano"
Via Cumbo Borgia, 57 - 98057 Milazzo (Me) | Tel. 090 9282074 - CF/P.IVA 03392860833

0
Shares