• Regionali Carmelo Pino
  • H20 L'acqua
  • milauto
  • Carmelo Pino
  • alioto farmacia
  • milauto

  • CAF Milazzo 1
  • Officine 1
  • banner catalano
  • Caf Milazzo 2
  • officine 2
  • Luci A Sud

  • Milauto

Milazzo - cronaca

Migranti a Fiumarella?. La Prefettura giudica inidoneo il sito e boccia il Sindaco.

La scelta di fare della ex scuola elementare di Fiumarella un centro di prima accoglienza per migranti è stato bocciato dalla Prefettura che ha ritenuto il sito inidoneo. Era stato il Sindaco di Milazzo Giovanni Formica ad individuare ed indicare la struttura al Prefetto offrendo immediata disponibilità, rivendicando a più riprese la decisione assunta nonostante le critiche mosse dai consiglieri di opposizione e dal Presidente del Consiglio Comunale , la sopportazione non completa di alcuni consiglieri di maggioranza e l'aspra contrarietà dei cittadini della zona di Fiumarella riunitisi in comitato. Ben due sedute di consiglio comunale straordinario contro la decisione ma il primo cittadino è sempre stato irremovibile, supportato nella decisione dalla sua giunta municipale, Una serie di tentativi operati dal Presidente del Consiglio e dai rappresentanti del Comitato dei cittadini e poi un lungo periodo di silenzio interrotto dalla comunicazione privata dell'Assessore ai servizi sociali, finora rimasto ai margini della vicenda senza mai proferire parola sull'argomento, che comunica la decisione assunta dalla Prefettura di Messina. Il sito di Fiumarella, come ribadito dai cittadini della zona e dai consiglieri di opposizione con il Presidente del Consiglio, è stato giudicato inidoneo allo scopo. Niente centro di prima accoglienza a Fiumarella e chiara soddisfazione dai parte dei cittadini che, costretti già a vivere in una situazione di disagio per le croniche carenze di servizi nella zona, mal avevano accettato l'ulteriore penalizzazione rappresentata non dalla presenza dei migranti ma dalla difficoltà di gestire eventuali malumori derivanti dai disagi che immancabilmente si sarebbero verificati e che avrebbero potuto dare il via a possibili problematiche di carattere sociale. La decisione della Prefettura conferma che così sarebbe stato nonostante le rassicurazioni in senso contrario del Sindaco Formica. Doppiamente sconfitto il primo cittadino. In primis, insieme al suo esperto Italiano ha preso in solitaria una decisione rivelatasi infelici e contestata da subito da cittadini e consiglieri comunali che alla fine avevano ragione da vendere. In secondo luogo la difficoltà in cui il Sindaco ha messo la Prefettura che ad averne bisogno subito, avrebbe dovuto utilizzare un luogo non idoneo che il primo cittadino però sponsorizzava fortemente. 

Articoli relazionati

Nessun articolo relazionato


REDAZIONE

Pippo Midili

Pippo Midili

Direttore responsabile
Gianfranco Pensavalli

Gianfranco Pensavalli

 
Fortunato Marino

Fortunato Marino

Gianpaolo Piccolo

Gianpaolo Piccolo

Reparto Sport
Simone Barbaro

Simone Barbaro

Rubriche
Francesco D'Amico

Francesco D'Amico

Fabio Piccolo

Fabio Piccolo

Rossella Trimarchi

Rossella Trimarchi

Milena Cascio

Milena Cascio

Gianni Fantoni

Gianni Fantoni

Web architect
Laura Sidoti

Laura Sidoti

Graphic Designer
Dario Massi

Dario Massi

Digital Strategist, SEO

 


© 2015 - 2016 - All rights reserved - Associazione "Il Diario Metropolitano"
Via Cumbo Borgia, 57 - 98057 Milazzo (Me) | Tel. 090 9282074 - CF/P.IVA 03392860833

0
Shares