• CAF
  • Alioto
  • milauto
  • CAF 2
  • alioto farmacia
  • milauto

Non ci sono live in questo momento!

  • CAF Milazzo 1
  • Officine 1
  • Imm 004
  • Caf Milazzo 2
  • officine 2
  • Luci A Sud

  • Milauto

Milazzo - cronaca

Milazzo. Sarà il CNR ad aiutarci a vivere meglio in futuro. Al via il nuovo studio sull'ambiente nella Valle del Mela

Milazzo, Priolo/Augusta e Crotone. Due zone in cui la situazione ambientale è fortemente a rischio ed una dove invece si vive il post inquinamento. Tre aree Sin, di interesse nazionale, nelle quali si concentra il nuovo studio del Centro Nazionale delle Ricerche finanziato con oltre 8 milioni di euro tra Ministero e CNR e che nel corso di tre anni di attività dovrà aiutare le generazioni future a vivere meglio dal punto di vista ambientale andando a fissare quali sono le sostanze che, isolate o ridotte o non combinate con altre, potranno aiutare le generazioni che verranno a vivere in maniera migliore rispetto a quanto visto fino ad oggi.

E' il primo caso di studio combinato ( il termine magari non è appropriato ma rende l'idea) con quattro diversi settori del CNR che intersecheranno id ati ceh verranno raccolti nelle varie zone e che permetteranno al dipartimento matematico e statistico del Centro di dare una visione di insieme con delle soluzioni valide per le popolazioni locali. Studi dal punto di vista medico con controlli, per la zona di Milazzo, sulla tiroide ( i tumori della tiroide sono particolarmente presenti nella Valle del Mela).

Un settore riguarderà uno studio sulle future mamme e sui figli ceh nasceranno che verranno seguiti nel corso dl loro sviluppo attraverso dei controlli periodici che cominceranno direttamente mentre ancora il nascituro è in fase intaruterina. Uno studio ritenuto importante e fondamentale che va certamente aiutato con la aprtecipazione attiva della cittadinanza interessata. proprio la collaborazione è alla base del successo dell'intero sistema di studio. Altro apsetto fondamentale sarà lo studio dedicato al sistema marino ed all'impatto che l'inquinamento ha avuto ed ha sull'ecosistema marino che, direttamente o indirettamente, si riversa poi sull'uomo attraverso il consumo di pescato del luogo.

Un aspetto che fino ad oggi era rimasto fuori dai dati raccolti dall'Arpa che chiaramente riguardano l'inquinamento cosiddetto terrestre. I primi risultati dell'importantissimo studio si avranno tra alcuni anni ma proseguiranno nel tempo e serviranno a far vivere meglio le future generazioni ma anche a capire come si è vissuti fino ad oggi e quanto abbia inciso la presenza di Industrie Pesanti e di sostanze inquinanti sullo sviluppo dell'essere umano in questa zona del territorio siciliano. 

Articoli relazionati

Nessun articolo relazionato


REDAZIONE

Pippo Midili

Pippo Midili

Direttore responsabile
Gianfranco Pensavalli

Gianfranco Pensavalli

 
Fortunato Marino

Fortunato Marino

Gianpaolo Piccolo

Gianpaolo Piccolo

Reparto Sport
Simone Barbaro

Simone Barbaro

Rubriche
Francesco D'Amico

Francesco D'Amico

Fabio Piccolo

Fabio Piccolo

Rossella Trimarchi

Rossella Trimarchi

Milena Cascio

Milena Cascio

Gianni Fantoni

Gianni Fantoni

Web architect
Laura Sidoti

Laura Sidoti

Graphic Designer
Dario Massi

Dario Massi

Digital Strategist, SEO

 


© 2015 - 2016 - All rights reserved - Associazione "Il Diario Metropolitano"
Via Cumbo Borgia, 57 - 98057 Milazzo (Me) | Tel. 090 9282074 - CF/P.IVA 03392860833

0
Shares